Laserterapia

Cos'è e perché si utilizza?

La laserterapia grazie alla sua funzione fotochimica, fotomeccanica e fototermica incrementa l’attività metabolica, favorisce gli scambi elettrolitici tra la cellula e l’ambiente esterno, migliora l'attività del micro-circolo svolgendo quindi un effetto antinfiammatorio, analgesico, antiedemigeno e biostimolante (favorisce la riparazione dei tessuti lesionati come nel caso di una distrazione muscolare o della cuffia dei rotatori della spalla, migliora il drenaggio di gonfiori ed edemi, aiuta nel combattere il dolore).

Come funziona?

Il laser (Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation) ovvero amplificazione della luce mediante emissione stimolata di radiazione, è una sorgente di radiazione elettromagnetica cioè si tratta di un dispositivo che produce energia sotto forma di onda luminosa. La luce che attraversa un materiale viene assorbita man mano che avanza cedendo energia agli atomi che incontra eccitandoli, producendo quindi una reazione che varia a seconda dell'energia emessa e dal tessuto che stiamo trattando. Tra i laser più potenti in medicina troviamo il laser Neodimio-YAG, caratterizzato dalla capacità di raggiungere le strutture più profonde donando quindi fin dalla prima seduta una riduzione della sintomatologia dolorosa.

Hai domande? Non esitare a contattarci.